• Il realismo esige che, per osservare un oggetto in modo tale da conoscerlo, il metodo non sia immaginato, pensato, organizzato o creato dal soggetto, ma imposto dall’oggetto.

    L. Giussani, Il senso religioso, 1986

  • ...tu vai verso le cose poiché c’è un pungolo dentro. E questo pungolo ti spinge a guardare le foglie e i tronchi e la terra, e ti spinge a guardare chi viene, e ti spinge, ti spinge, ti spinge. Questo pungolo è irrefrenabile, è inarrestabile, e non vedi il confine. E quanto più tu lo segui, tanto più quello si sposta.

    L. Giussani, L’autocoscienza del cosmo, 2000

  • In luoghi abbandonati noi costruiremo con mattoni nuovi vi sono mani e macchine e argilla per nuovi mattoni e calce per nuova calcina dove i mattoni son caduti costruiremo con pietra nuova dove le travi son marcite, costruiremo con nuovo legname.Dove parole non son pronunciate costruiremo con nuovo linguaggio.C 'e ' un lavoro comune.

    T. S. Eliot, Cori da 'La Rocca ', 1934

  • Culture join

  • Identity

  • Scenary

  • L’esperienza in diversi ambiti territoriali e culturali nazionali ed esteri in condizioni di vita che vanno dal quotidiano benessere a situazioni di emergenza in paesi colpiti da eventi naturali sostiene il desiderio di scoprire e arricchisce la ricerca, attraverso i diversi percorsi progettuali, di legami culturali a partire da una attenta raccolta di dati storici, tradizioni tecnologiche, materiali locali e tessiture di stili di vita basate sul dialogo e il confronto come occasione di approfondimento. Lo sviluppo collaborativo e inclusivo del progetto permette la formulazione e l’espressione delle progettazioni come racconti di vita quotidiana.
  • Il lavoro in team costituito da diverse competenze tecniche e professionalità creative è al servizio del progetto intende far emergere la “personalità” di ogni singolo lavoro. Questo avviene, attraverso il connubio tra tecnologia e arti applicate, l’uso della luce e del colore come strumento progettuale e la scelta armonica di materiali e forme che valorizzano matericità, massa e tatticità. L’interesse rivolto alla “bellezza” si identifica nello studio del particolare e dell’edificio nel suo insieme, come metodo che tende al disvelarsi della verità delle cose donandogli compiutezza.
  • La versatilità dello Studio nell’affrontare la progettazione degli spazi siano essi aperti o chiusi, urbani o domestici ha favorito lo sviluppo di uno sguardo aperto e ricettivo in grado da assecondare rapporti stimolanti tra differenti ambienti con particolare attenzione ai temi del “passaggio” come soglia da varcare. L’alternarsi di pieni e vuoti nello spazio viene dettagliato fino al disegno del singolo oggetto e componente di arredo. Di grande importanza, nel metodo, la raccolta delle “indicazioni” date dai luoghi stessi attraverso l’analisi delle gerarchie degli spazi, del costruito e la percezione del territorio in tutte sue molteplici sfaccettature.
  • Cooperating

  • Housing

  • Sustainable

  • La sensibilità per il problema abitativo già matura e consapevole nel nostro contesto culturale ci ha spinto nel crescente interesse per lo studio di modelli architettonici adatti a particolari ambienti di paesi in via di sviluppo. Gli studi sono volti all’ottenimento di tipologie che raccolgano allo stesso tempo al loro interno un forte richiamo alle tradizioni locali e l’applicazione di sistemi tecnologicamente avanzati. Tali processi costruttivi possono essere funzionali alla crescita umana e professionale dei locali. Lavorare in particolari contesti dove i tempi di realizzazione e le capacità tecniche sono prioritarie, rientra nel filone di esperienze acquisite in realtà più prossime che hanno subito catastrofi naturali come L’Aquila.
  • Una pluriennale professionalità è stata acquisita tramite la ricerca nel campo delle tipologie residenziali e social housing ove, grazie al rapporto consolidato e costante con il mondo delle cooperative edilizie e delle imprese, la società ha seguito molteplici programmi costruttivi seguendone tutte le fasi progettuali. La vocazione architettonica del laboratorio è quella di sviluppare creativi progetti funzionali e razionali che rispondano alle differenti richieste abitative del mercato sia come tipologie di alloggio sia come livello di finiture. Questa caratteristica ha favorito lo sviluppo di una versatilità che consente di avvicinarsi alle esigenze del committente senza però snaturare l’idea architettonica sottesa all’intero processo creativo.
  • L’interesse per la sostenibilità ambientale, l’uso di materiali naturali e l’attenzione per il corretto inserimento dell’edificio nel contesto sono supportati dalle conoscenze tecniche acquisite durante la formazione presso importanti enti internazionali di architettura bioecologica. I criteri di Bioedilizia e di risparmio energetico contribuiscono alla creazione di ambienti con alto livello di qualità di vita. Le elevate conoscenze e competenze in materia di energie rinnovabili possono essere applicate anche ai settore Architettura ed Urbanistica in continua ricerca di soluzioni innovative.
  • 1
  • 2

Laut s.r.l. Via S. Crispino 106 - 35129 Padova

Registro Imprese Padova, CF e P.IVA 02158390282 - R.E.A. 211684 - Cap.Soc.Int.Ver. € 52.000,00 - All rights reserved Laut s.r.l.